Rivenditore, partner o sviluppatore? Vai alla

Piattarforma Ofelia

Sofia con Cisco Spark e Cisco Tropo

Consenti ai tuoi collaboratori o ai tuoi ospiti di accedere al tuo spazio senza alcuna chiave fisica. Gestisci tutto dal software Cisco.

Abbiamo utilizzato Cisco Spark e Tropo come un modo innovativo per entrare negli spazi fisici. Spark è stato utilizzato per creare un servizio di supporto rapido basati su chat per i clienti. D'altro canto, Tropo è stato utilizzato come modo alternativo per raggiungere un servizio cloud remoto tramite una rete GSM standard. Per citare un esempio, in un'applicazione abbiamo utilizzato Tropo per supportare gli accessi condivisi all'interno dei condomini; In un altro, per consentire ai dispositivi tradizionali quali telefoni cellulari (non smartphone) di sbloccare le nostre serrature intelligenti.



Abbiamo integrato Cisco Spark per introdurre un servizio di supporto rapido basato su chat per i nostri clienti. Grazie all'integrazione di Cisco Spark, il nostro supporto utenti può acquisire uno strumento importante per interagire facilmente con sistema di controllo accessi Sofia basato su cloud. Dall'interfaccia di Cisco Spark, i nostri tecnici di supporto agli utenti potranno inviare un comando come "Richiedi una nuova Access Grant" o "Apri questa porta specifica per questo utente specifico" tramite chat. Questo tipo di integrazione migliorerà il tempo di risposta del nostro centro di supporto agli utenti. Il caso di utilizzo specifico possibile da immaginare è: un utente è davanti a una serratura senza avere l'autorizzazione di accesso per aprirla; Il cliente provvederà a chiamare il nostro servizio clienti Tropo e attraverso un IVR-Interactive voice response inizia a parlare con il servizio clienti. L'utente chiede alla servizio clienti di ottenere l'accesso allo spazio specifico; Il servizio clienti utilizza Spark per ottenere informazioni sulle ragioni per cui gli utenti vogliono entrare nello spazio richiesto. Quando l'assistenza clienti ha raccolto le informazioni necessarie, utilizzando il comando integrato Spark "Richiesta di una nuova credenziale d'accesso per un utente specifico" può inviare una sovvenzione di accesso direttamente all'utente: il comando inserito in Spark viene inviato a Jago; Jago invia la credenziale all'utente tramite SMS utilizzando Tropo o tramite Notifica Push.

Abbiamo inoltre integrato Cisco Tropo per avere un canale di comunicazione GSM nei nostri smart lock. Ci sono due casi d'uso che sono tra i più probabili. Cominciamo con la prima applicazione: spesso, in condominio, c'è una porta di accesso condivisa per entrare nella proprietà dall'esterno. Tale ingresso è di solito una porta elettrificata che può essere aperta dall'interno dell'appartamento usando un citofono. Per garantire l'accesso ai condomini o ai visitatori, abbiamo bisogno di un elemento che sia collegato ad un dispositivo di intercomunicazione per dare il segnale di apertura alla porta di accesso condivisa. Sul mercato sono disponibili molte soluzioni basate su GSM (schede semplici che possono chiudere un contatto quando viene ricevuta una telefonata da un insieme di numeri di telefono). In questo scenario, Tropo è il perfetto ponte tra il nostro servizio e il dispositivo GSM collegato al citofono.

Il secondo caso è relativo al supporto dei telefoni cellulari tradizionali. Il nostro sistema di controllo accessi è stato progettato per essere utilizzato con smartphone in grado di interagire con il blocco intelligente tramite un canale di comunicazione Bluetooth Low Energy. Ciò implica che i dispositivi più vecchi - ma ancora molto comuni - non possono essere usati con il nostro sistema: Tropo è qui per salvare la situazione. Il nostro sistema è composto da un servizio cloud contenente tutte le credenziali valide, uno smartphone viene abilitato a interrogare il servizio cloud di Sofia per ottenere una credenziale valida e un set di smart lock che possono essere aperti solo con credenziali valide. Ora stiamo pianificando l'introduzione di un altro dispositivo hardware ovvero un gateway di controllo di accessi. Tale dispositivo ci offre un'infrastruttura più scalabile e affidabile, introducendo alcune funzioni aggiuntive, come la programmazione a distanza di schede basate su NFC. Oltre a queste caratteristiche interessanti, l'introduzione di una rete fog-gateway ci consente di abilitare i dispositivi non smartphone a aprire una smart lock, seguendo questa procedura: il dispositivo mobile standard richiede la credenziale al servizio cloud di Tropo tramite SMS O tramite una telefonata assistita IVR-Interactive voice response. Viene invocato il nostro cloud Sofia che verifica se l'utente ha l'autorizzazione a ottenere la credenziale richiesta; In caso affermativo, il cloud trasmette il segnale alla porta d'ingresso affinchè venga aperta. Tropo è necessario per gestire la comunicazione GSM tra il dispositivo telefonico standard e il servizio cloud.

Un nuovo modo di comunicare. Con Sofia.

Collega le porte al tuo smartphone tramite Sofia

Sei interessato?

Compila il form e entra subito in contatto con i nostri esperti di controllo accessi

Per tutte le altre esigenze scrivici pure a info@sofialocks.com

Ricordati di compilare i campi contrassegnati con *